facebooktwitteryoutube
in Investimenti - 20 Ott, 2017
by Frangenti Culturali - no comments
Strategie di Trading – Importanza della Scelta del Tempo

Come tutti sappiamo, il Forex richiede tempo , metodologia e , soprattutto, pazienza. Fondamentale, infatti, è ottenere quella spinta psicologica simile a ciò che spinge i fader alla ricerca di profitti veloci. Allo stesso modo di come i prezzi delle valute effettuano un rapido ritracciamento. Nel trading online, in pratica, l’attività che si sceglie suggerisce una sicura predilezione per uno stile contrapposto a un altro.

Andiamo a scoprire i segreti del Timeline

Il trend che rispetta la proverbiale dinamica, conduce alla dissolvenza. Questa, se vogliamo, e la seconda questione importante che i commercianti devono saper affrontare. Durante il commercio con il trading online, è più confortevole un’operazione a breve termine o una scadenze a lungo termine? In generale , i commercianti che vogliono puntare su compravendite e tendenze di base, dovranno lavorare su scadenze più lunghe. Se non altro perché le tendenze FX tendono a svilupparsi nel corso di svariati mesi e, di certo, non di giorni. I Fader che cercano curve veloci nel clima di mercato, di solito, operano utilizzando dei brevi intervalli di tempo. Una scelta quasi obbligata rispetto a una presa di posizione più lenta.

In genere, il lasso di tempo effettivo più breve per il commercio del mercato valutario, viene a trovarsi sui grafici orari con rischio medio. Ovvero quelli con un target di almeno 30 punti per ricompensa. Questo avviene poiché la natura propria della diffusione del mercato certifica con assoluta certezza che i mestieri più piccoli sono anche quelli più inefficaci. Per esempio, prendiamo ad esempio la coppia EUR / USD, che è, al momento, lo strumento finanziario più liquido del mondo e, in genere, è in grado di commercializzare 3 punti largo sul bid / ask spread . Un operatore con un obiettivo da 10 punti e una fermata a 10 punti, avrebbe dovuto guadagnare in realtà 13 punti ( 10 punti + 3 punti di spread); ma sarebbe stato costretto a fermarsi fuori a soli 7 punti ( 10 punti – 3 punti di spread ) . Dopo centinaia di mestieri , questa inclinazione negativa nell’equazione di rischio / rendimento rende molto difficile generare profitti su tempistiche così relativamente brevi.
Il trading online, dunque, può rivelarsi un guadagno fatto su lunghe tratte e su brevi scelte ma, ad ogni modo, dovrà sempre seguire una rotta ben definita. Occorre scegliere sempre con cura la propria strategia.